Datemela voi, una soluzione!

Cose che odio profondamente in questo preciso istante (in ordine sparso, per non offendere nessuno):

  • Trenitalia;
  • la nostalgia (e le conseguenti idee) dell’ultimo minuto;
  • il credito del cellulare a zero;
  • il conto in banca che piange;
  • lo stipendio che arriva sempre troppo tardi;
  • la nausea immotivata;
  • la gente che non ha più vodafone e non avvisa;
  • le porte che sono ancora marroni e chissà come verranno fuori alla fine;
  • la voglia di partire contrapposta all’ansia che ne consegue;
  • quel mobile gigante che blocca tutto il resto dei lavori;
  • non avere informazioni precise;
  • l’assenza di gelato in casa;

Evviva le ferie! <_<

Annunci
Categorie: Ordinary li(f)e | 13 commenti

Navigazione articolo

13 pensieri su “Datemela voi, una soluzione!

  1. First, YES, the sadness brought on by the zombie dogs ended their appearances. (zombie PEOPLE, not a problem, zombie dogs? NOO21O.&#8O2O; 2. I see you tagged this “angel boobs” which upsets me because I actually had to buy my boobs AND I DID NOT KNOW I COULD REQUEST ANGEL BOOBS.

  2. Lucyinthesky

    Le sorprese ai parenti sono sempre le migliori quindi si..penso che ne valga proprio la pena 🙂 Puoi corrompere i controllori, in effetti, no?

    Comunque bellissimo! Metterai una foto delle tue nuove porte, al termine di tutto? Verra’ bene..e l’importante e’ l’originalitá! 😉
    Quindi manca poco al trasloco! Abbi fede e prima o poi conoscerai la data esatta di ogni cosa…

    I traslochi sono sempre elettrizzanti, a mio avviso. Mi piacciono.
    Pensa che un tempo ho aiutato i miei cugini a traslocare, eravamo tantissimi su e giu’ per le scale del palazzo ma tutti erano felici. La cosa interessante é che l’unica cosa rimasta in casa era l’xbox del cuginetto piccolo, siccome doveva finire a tutti i costi (-.-) di giocare a un gioco di macchine e ad un gioco ispirato ad Alice delle Meraviglie (ma inquietante e sanguinolento…) non so se conosci/se sei appassionata di videogiochi.
    Io li odio. 😉
    A parte questo, mi piaceva aiutare a risistemare tutto in un posto nuovo.
    Il mio e’ stato traumatico e ansioso ma provo sempre felicita’ nel rimettere mobili in stanze nuove.

    Ok, a parte questa parentesi che non so da dove sia saltata fuori, per le ferie fai bene! Le priorita’ hanno la meglio ed e’ giusto cosi..

    Progetto da solista? Wow.

    Prima o poi devo aprirlo questo maledetto blog, hai ragione, cosi non e’ del tutto equo. 🙂

    • Immagino tu ti riferisca ad ALICE:MADNESS RETURNS, lo conosco abbastanza bene, me ne parlava spesso un mio caro amico che ci giocava anni fa. 🙂
      Con l’xbox non ho mai avuto un grande rapporto, ma in un periodo ero infognatissima con un punta e clicca per pc di nome BLACK MIRROR, davvero fantastica l’ambientazione!
      (Ma non ti annoio oltre, dato che dici di odiare i giochi, eheh.)

      Il “progetto da solista” in realtà sono quattro accordi messi in croce (pure male) alla chitarra acustica, qualche accompagnamento alla tastiera, due o tre aggiunte di xilofono e tamburello, con la mia voce sopra, per una volta non urlata, ché magari farebbe anche bene alle povere corde vocali. 😛
      Sarà un EP, una cosa casalinga, semplice, ma che ho in testa da tempo.

      In attesa delle foto delle mie porte, aspetterò con ansia di pareggiare i conti facendomi i fattacci tuoi online, eheh!

      • Lucyinthesky

        Allore c’é gente che gioca a quel gioco, al mondo! Ci giocavi anche tu? No perché io sono imbranatissima. E alcune ambientazioni erano troppo inquietanti per me. 😉

        Che bello, hai un progetto ben chiaro in mente! 🙂 piacerebbe anche a me, ma odio la mia voce registrata, tanto per farti un esempio.

  3. Lucyinthesky

    Siccome non ho nulla da fare..

    – Trenitalia?
    Bruciamo i treni…tutti.
    – la nostalgia (e le conseguenti idee) dell’ultimo minuto?
    Che intendi? Nostalgia di persone fisiche?quali idee? Dimmi di più e ti trovero’ una soluzione adatta, se lo vorrai.
    – il credito del cellulare a zero? Corrompiamo tutti i tabacchini d’Italia, assaltiamo i negozi per rubare ricariche telefoniche!!
    – il conto in banca che piange?
    L’unica cosa é consolarlo (se piange), piangere con lui e dire “Ci saranno tempi migliori”.
    – lo stipendio che arriva sempre troppo tardi?
    E’ sempre un dramma e una gioia ricevere quei maledetti spiccioli che in un nano secondo spariranno dalla nostra vista. Ma pensiamo positivo..almeno arriva!
    – la nausea immotivata?
    Sarà il caldo? Sarà questo tempaccio? Cerca di capirne la causa e aiuta il tuo fisico.
    – la gente che non ha più vodafone e non avvisa?
    Hai ragione. E noi imperterriti a scrivere e spendere senza saperlo. Dovremmo dirlo in giro.
    – le porte che sono ancora marroni e chissà come verranno fuori alla fine?
    Ok, non so di che porte tu stia parlando ma…verranno bene 🙂
    – la voglia di partire contrapposta all’ansia che ne consegue?
    L’ansia se positiva fa bene..rilassati.
    – quel mobile gigante che blocca tutto il resto dei lavori?
    Non so bene la situazione ma..se possibile..spostalo, no? Rendilo utile.
    – non avere informazioni precise?
    Su cosa? (Mi faccio sempre gli affaracci tuoi, sei libera di non dirmi tutto) A volte succede..é vero..ed é snervante..ma basta chiedere e chiedere ancora.
    – l’assenza di gelato in casa?
    Urge un camion di gelati, subito!!

    Ok non sono delle soluzioni chiarissime ma almeno ti ho risposto a tutto.
    Come passerai le ferie?

    • Ahahahahah, complimenti per la pazienza, ti ci sei messa proprio d’impegno! 😀
      Dunque dunque:

      -La nostalgia riguarda il parentame lontano, che ho deciso di andare a trovare così, senza avvisare, la prossima settimana.
      Ciò vuol dire che le tariffe “convenienti” dei treni sono tutte esaurite e il viaggio verrà a costarmi una barca di soldi (discorso che si ricollega all’odio per Trenitalia, il conto in rosso, lo stipendio e l’ansia di partire e ritornare in un contesto da cui manco da tempo, n.d.r.), ma credo che la sorpresa sulle loro facce ne varrà la pena. 🙂

      -Le porte marroni e il mobile gigante riguardano invece il trasloco imminente nella nuova casa.
      Purtroppo c’è poca luce ed è piccolina, così abbiamo dipinto tutte le pareti di bianco ed abbiamo intenzione di fare le porte colorate, per dare un po’ d’allegria e di carattere ad ogni stanza.
      L’idea mi piace moltissimo, solo che sarà tutto un lavoro “diy”, quindi il risultato è decisamente incerto! 😛
      Solo che c’è un mobile enorme in una stanza e non possiamo portarlo via noi, così dobbiamo aspettare che lui sparisca, prima di ultimare il trasloco, il che è piuttosto irritante.

      -Le informazioni imprecise riguardano un po’ tutto: la data effettiva in cui riusciremo ad andare nella nuova casa, la data effettiva di arrivo di un compenso per un vecchio lavoro, ecc.

      -Le ferie quest’anno saranno alternative.
      Per via del trasloco e dei lavori da fare, non ci sposteremo, se non per pochi giorni alla volta.
      Faremo diverse gite, in montagna, al mare, in posti d’arte non troppo lontani… cose così, che ci facciano fare esperienze nuove con poca spesa ed a poca distanza, per scoprire le meraviglie che ci vivono accanto tutto l’anno e che non abbiamo mai il tempo di apprezzare. 🙂
      Sarà anche un modo per iniziare a registrare il mio benedetto progetto da solista, una volta per tutte!

      Ma tu… quand’è che aprirai un blog così potrò ricambiare e farmi anch’io gli affaracci tuoi? 😉

      • Lucyinthesky

        Dovevo farlo un casino prima o poi! Ti stavo rispondendo ma..ho commentato semplicemente, senza andare invece su “Risposta”. Così risulta un commento così a caso, quando invece era la risposta al tuo.
        Scusa.

  4. Trenitalia si odia tutto l’anno! Buona fortuna.

  5. Grazie alla tua messa in guardia, uscito dall’ufficio sono passato al supermercato ed ho fatto scorta di gelato. Pollice in su per la mia abitudine di lasciare sempre una borsa frigo nel baule 😀

  6. scommetto che l’assenza di gelato è la cosa che odi di più in questo momento!

What d'you think about this?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: