E’ risaputo che le cerimonie di premiazione siano lunghissime.

Succede che a volte io stia fuori di casa per un paio di giorni, magari per fare un po’ di vita sociale, vedere gente, “bere come se i Maya avessero ragione” (cit.), fingere di lavorare ad un compleanno di mocciosi, aspettare autobus invano e fare shopping mentale a Torino.
Ma, quando succede, gli equilibri dell’universo rischiano di alterarsi irrimediabilmente, per questo succede raramente.
Come posso affermare questo?
Semplice: nella mia inbox ho trovato non 1, ma ben 2 riconoscimenti (informali, ma pur sempre riconoscimenti) al mio umile blog!
Gli evidentemente troppo buoni firesidechats21 e verbasequentur hanno avuto l’ardire di assegnarmi, rispettivamente, il premio R.E.A.L.I.T.Y. e COLOURS, che andrò ad analizzare qui di seguito.

…ma non prima del mio doveroso discorso di ringraziamento!

[Applausi.]
Grazie, grazie, davvero.
Wow… proprio non me l’aspettavo… è per questo che ho preparato solo quattrocento foglietti per i ringraziamenti!
[Risate.]
Prima di tutto vorrei ringraziare Dio per avermi donato il talento di premere i tasti del pc e, naturalmente, per aver benedetto l’America!
Ringrazio anche i miei genitori per avermi comprato il primo pc ed aver pagato la connessione ad internet per gli anni di liceo.
Un grazie particolare va a tutto lo staff di Tiscali, di Wind, di Vodafone e di Infostrada, nonché alla linea non meglio identificata del laboratorio linguistico di Villa Mirafiori e a tutti gli internet points che mi hanno accolta in questi lunghi anni di blogging (non su wordpress, ma fa lo stesso.).
Ma, soprattutto, grazie a voi, miei fedeli e pazienti FANS, che avete il coraggio di sprecare il vostro prezioso tempo a leggere gli insulsi fattacci miei che, nemmeno così regolarmente, spiattello in rete!
Senza di voi non ce l’avrei mai fatta!
[Applausi.]

Ma torniamo ad un minimo di serietà, suvvia.

PREMIO R.E.A.L.I.T.Y., il cui logo è questo qui:

Insieme alle lusinghe contenute nell’acronimo, ricevo anche l’onere (e l’onore) di rispondere a 5 domande.

  1.  Se potessi cambiare una cosa, cosa cambieresti?: Sarà banale, sarà da materialisti, ma senza dubbio cambierei l’entità del mio conto in banca.
    Giusto per avere quella tranquillità mentale derivante da una quantità spropositata di vile danaro che, in ogni caso, può sempre salvarti le chiappe.
    Ah sì, e poi vorrei LA PACE NEL MONDO. (cit.)
  2. Se tu potessi ripetere un’età quale sarebbe?: Senza nulla togliere alle cose belle che ho adesso, sia chiaro… rivivrei volentieri, a volte, il periodo 2008/2009, quando eravamo ancora TUTTI insieme.
  3. Cosa è una cosa che ti spaventa davvero?: La mia più grande fobia (e non parlo di paura, ma davvero di fobia, eh.) è, purtroppo, quella per i topi.
    Topi, ratti, opossum e, pian piano, si sta estendendo inesorabilmente ad altri roditori.
    Lo so che a loro non frega nulla di me e che probabilmente hanno molta più paura loro di me che io di loro (su questo ho qualche dubbio.), ma non riesco proprio a farci nulla, ho raggiunto livelli di ansia e terrore insani, nei loro confronti. 😦
    M., dall’alto del suo essere un fighissimo psicologo, mi ha spiegato che il mio reale problema va cercato molto più a fondo e che la fobia mi aiuta ad essere “sana”, in qualche modo.
    Farò finta di crederci.
  4. Se potessi essere qualcun altro per un giorno, chi vorresti essere?: Sherri DuPree, naturalmente. Per sentirmi bellissima e talentuosa, e per conoscere il resto della meravigliosa famiglia DuPree.
    Altrimenti, inutile dirlo, un gatto domestico!

 

PREMIO COLOURS.

Questo è un bel premio, perché io associo sempre un colore alle cose, alle canzoni, alle persone, ai giorni della settimana, ecc.
Di conseguenza, mi sarà abbastanza facile farlo anche con i bloggers e i loro relativi spazi.
Non è disponibile un logo, che io sappia, ma anche qui mi si richiede di rispondere ad alcune domande.

  1. Elencare tre lavori che vi sarebbe piaciuto fare: Solo 3? E va bene, sceglierò con cura.
    Sicuramente la rockstar, ma proprio di quelle vecchio stampo, che a 30 anni sono già state messe fuori uso dalla vita.
    Una Courtney Love più bassa e rossa, per intenderci. ❤
    Poi la scrittrice di libri per bambini (e questo sogno lo inseguo ancora, sotto sotto…), perché quel particolare reparto delle librerie ha sempre il suo ineguagliabile fascino, a qualunque età.
    Infine, (e in questo non mi arrenderò mai!) l’elfa di Babbo Natale! Possibilmente di quello vero, altrimenti del suo sosia ufficiale, al Villaggio di Rovaniemi, in Lapponia, con uno stipendio vero, perfino.
  2. Nominare una canzone che per noi è un tormentone in questo periodo: Ce ne sono due, perché ho pur sempre due anime opposte, musicalmente.
    Dato che sono per la diffusione del verbo, allego anche i video, così potrete amarle pure voi.

  3. Assegnare questo premio a 12 blog scelti tra quelli che fanno pensare a tanti colori diversi: Ecco, questo potrebbe essere un problema, 12 sono tanti!
    Mmh… vediamo un po’…
  • A verbasequentur , la quale mi ha assegnato “Il colore giallo pallido e quel bruno rossastro da foglia autunnale”, affido un verde acido-giallo limone, che poi era anche il colore delle pareti della mia ex stanza da letto.
  • A firesidechats21 darei senza dubbio un bel blu-notte con tanto di vapore che spunta dai tombini, come nella più classica delle scene da film ambientati in grandi ed affascinanti città come Torino.
  • A claudiappì regalo un bel verde smeraldo con qualche pois bianco.
  • Ad alcesti ed al suo strampalato ufficio spettano di diritto colori neutri e professionali come il beije ed il grigio perla.
  • Alla mia omonima (ma solo di iniziale, credo e spero per lei. 😛 )  V.
    associo senza dubbio un bel ciclamino.
  • A Simone che scrive su “purtroppo” non posso che affiancare un arancione carico.
  • A rabbiachecola spetta un grigio-asfalto lucido di pioggia.
  • Ad UpClose darò il suo classico turchese-verde acqua.
  • A miononnoincarriola , infine, un bel rosso porpora.

E mi fermo qui, anche se non sono 12, ma l’avevo già detto, eh.
Agli stessi bloggers, tra l’altro, conferisco con grande onore anche il premio R.E.A.L.I.T.Y., sappiatelo!

 

…ma non vi ho detto tutta la verità, ecco.
Quando sono tornata dalle ferie, ad Agosto, ho trovato un altro bel premio, sempre assegnatomi da firesidechats21…
Si trattava del marchio

“Quello degli Affidabili è un riconoscimento che vuole andare oltre le mere statistiche e far premiare dal basso, cioè dai blogger stessi, quei blog che essi riconoscano come meritevoli di essere letti e conosciuti, blog che al tempo stesso rispettino le 5 regole degli Affidabili, ossia:

1) E’ aggiornato regolarmente
2) Mostra la passione autentica del blogger per l’argomento di cui scrive
3) Favorisce la condivisione e la partecipazione attiva dei lettori
4) Offre contenuti ed informazioni utili e originali
5) Non é infarcito di troppa pubblicità.”

 

Il fatto che io me ne sia ricordata soltanto oggi, dopo ben 2 mesi e mezzo, dimostra senza ombra di dubbio che non ne sono degna, che non riesco ad aggiornare il blog poi così regolarmente e che sono disonesta, perché me lo terrò stretto comunque, questo bel logo.
Anzi, se qualcuno sa spiegarmi come fare per aggiungerlo alla colonna qui di fianco, mi fa anche un grande favore.
Comunque affido anche tale riconoscimento ai bloggers elencati prima, quelli dei colori, per intenderci.
Siete sempre i miei preferiti, ragazzi. 🙂

 

Bene, dopo tutte queste autocelebrazioni, posso anche accettare il fatto che devo vestirmi ed uscire ad affrontare il mondo, nonostante sia domenica.
Titoli di coda e musica.

Annunci
Categorie: Imagine, Ordinary li(f)e, Somebody told me | 6 commenti

Navigazione articolo

6 pensieri su “E’ risaputo che le cerimonie di premiazione siano lunghissime.

  1. nel grigio-asfalto lucido di pioggia ci stanno anche i riflessi dei lampioni sui marciapiedi?:D sono una persona attenta ai dettagli!ok, la smetto…grazie mille 🙂

  2. Ti manca il Nobel e poi hai sbancato! 😀
    Grazie per il colore, groupie. Neanche a farlo apposta, è il mio colore preferito! 😉

  3. firesidechats21

    Mercì mademoiselle! Il colore è bellissimo nonché azzeccato *___*

  4. Grazie!Sia per il colore che per il premio!

What d'you think about this?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: