Pieces of: “RaiN again”.

[…]
La mia ombra abbracciata all’asfalto si muove meccanica seguendo un copione che per me non ha più sorprese.
Vorrei vederla cambiare, staccarsi dai miei contorni noiosi, sempre uguali da troppi anni, come se ad un certo punto della mia vita avessi smesso di crescere e cominciato solo ad invecchiare.
Se ci immagino vicini mi accorgo di quanto siamo in realtà distanti.
Sono molto meno di quanto meriti, molto meno di quanto tu pensassi quando ancora non ero tua, molto meno e basta, semplicemente.
E’ come se il sole volesse colpirmi intenzionalmente più forte, oggi.
Come se volesse accecare la mia consapevolezza di non essere mai stata bella.
Se ci immagino vicini mi accorgo di quanto in realtà non lo saremo mai del tutto.
Sono molto meno di quanto meriti, molto più insana di quanto pensi, di quanto vuoi, di quanto potresti mai reggere senza impazzire restando incastrato in me per sempre.
[…]

Annunci
Categorie: Beyond, Imagine | Lascia un commento

Navigazione articolo

What d'you think about this?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: